Zero Alpha

In arrivo il nuovo librogame di Infinity Mundi!

Dopo grandi sforzi e un lungo periodo di incubazione, finalmente sta per uscire Zero Alpha – Destiny, un Infinity Book ricco di suspance e colpi di scena che vi terranno con il fiato sospeso.

Il primo capitolo di quello che sarà una vera e propria saga è quasi pronto per il beta-testing e poi verrà rilasciato negli store digitali di Google Store e Apple Store.

In questa prima avventura a bivi, o librogame, il protagonista sei tu: ti chiami Alex Magister e abiti in una futuristica megalopoli chiamata Alameda. Sei alle prese con un caso da risolvere nel quale ti ritrovi tuo malgrado invischiato.

Viaggerai nel tempo e cercherai di cambiare il tuo destino o lascerai che gli eventi facciano il loro corso?


https://www.infinitymundi.it/catalog

Dal catalogo di Infinitymundi.it:

Sei Alex Magister, un cittadino della futuristica megalopoli di Alameda, ultimo baluardo del genere umano dopo l’apocalisse.

A seguito di un evento scioccante, vieni ingiustamente accusato di omicidio.

Il professor Arold Duemondi è l’unico in grado di aiutarti ma… è scomparso!

In questo romanzo interattivo dal sapore fantascientifico, dovrai prendere il destino di Alex nelle tue mani e cambiarlo: trova il professore, torna indietro nel tempo, cambia il corso degli eventi e scopri dove si trova il punto Zero Alpha, da cui dipende il destino del mondo intero… ma soprattutto il tuo!

Sei pronto a sopravvivere alla furia del Credo e agli spaventosi metaumani?

Sliding stories

Le storie a bivio aiutano l’apprendimento?

Parliamo di storie a bivio, quelle che si leggevano anni orsono nei librigame e che ora pare stiano tornando di moda.

Parlando di gamification e di storytelling, secondo voi è possibile imparare attraverso una storia a bivio? Secondo me sì e se avete due minuti, vi spiego come.

Per prima cosa, prendiamo un argomento noioso, ad esempio un corso per la sicurezza, tanto temuto dagli Instructional Designer di tutto il mondo 😴. Come possiamo renderlo interessante? Creando una storia a bivio nella quale si dice al discente: tu sei l’eroe che deve salvare l’azienda.

In base alle scelte dell’utente, la storia andrà in una o in un’altra direzione. Questo tipo di gioco può essere intervallato da spiegazioni teoriche che fermano il gioco per farti riflettere sulle tue scelte. Interessante…? 😏


Quando facevo l’ID…

Anni fa mi è capitato di realizzare storie a bivio che all’epoca avevamo battezzato sliding stories, cioè storie con il principio delle sliding doors… Avete presente il film con Gwyneth Paltrow? 🙄

Sliding Doors: Amazon.it: Paltrow,Hannah, Paltrow,Hannah: Film e TV

Dovevo progettare un corso sulla sicurezza in un viaggio aziendale, Travel Security mi pare si chiamasse. Il concetto era semplice: intervallare le storie a bivio in stile point and click a vere e proprie spiegazioni teoriche che rinforzassero il concetto già espresso all’interno della storia.

Forte, no? Vi viene voglia di sperimentarvi in qualche sliding story? State attenti, però: prima seguite i consigli dell’esperto.

I consigli dell’esperto

Enrico Matteazzi

Ricordate che rimodulare un corso e-learning come un gamebook non è impresa facile. Prima di lanciarvi a pesce, valutate sempre il cliente che avete di fronte: cercate di capire se vale la pena investire tempo e risorse per creare un intero corso a sliding stories che poi il cliente non apprezza.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: