Buone vacanze da Alameda Project!

È arrivato Agosto!

Ebbene sì, carissimi, anche quest’anno è arrivato Agosto, con il suo caldo afoso, in quel di Vicenza, dove vivo attualmente. E visto l’afa, ho proprio voglia di andarmene in ferie pure io! 🙂 😉

Summer

Vi lascio con un ultimo aggiornamento sui progetti che prevedo di portare a termine tra la fine di quest’anno e l’inizio dell’anno prossimo. Ci saranno delle belle sorprese!


Il progetto Zero Alfa

ZERO ALFA è un progetto di libro partecipato assai ambizioso che richiede importanti finanziamenti per poter essere realizzato completamente e con la qualità che merita.

zero alfa

Per raggiungere l’obiettivo, ho raggruppato un team che comprende:

  • due grafici;
  • una illustratrice;
  • due esperti in motion graphics;
  • una società esperta in progettazione di app;
  • un musicista/compositore per l’arrangiamento musicale.

Chi fosse interessato a fornire un contributo (avrò bisogno per il prossimo anno di animatori digitali e/o illustratori) può contattarmi qui: CONTATTI.

L’anteprima di questo libro partecipato…

verrà realizzata nei prossimi mesi e comprenderà i tre capitoli centrali. Vi farò conoscere i dettagli più avanti, ok? Per ora potete vedere una bozza dei capitoli iniziali (molto molto molto bozza!!!)  qui: ZERO ALFA, capitoli I, II, III.


Un nuovo logo per i Burattimatti!

sherlock01.png

Sto facendo graficare il nuovo logo dei Burattimatti, il progetto sui burattini, parallelo ad Alameda Project, che forse un giorno avrà uno spazio più indipendente sul web.

Per ora trovate maggiori informazioni all’interno del mio sito personale enricomatteazzi.com e sulla pagina facebook.

 

Libri partecipati & co.

Enrico MatteazziUltime news dal mondo AP!

Il gioco dell’oca, by Alameda Project

Buongiorno internauti, lettori, semplici curiosi, ma soprattutto… giocatori free del Gioco dell’oca!

oca4
#giocodelloca

Il Gioco dell’oca di Alameda Project sta spopolando!!!

Sono sempre di più le persone che accedono e giocano gratis a questo semplice giochino progettato per due giocatori, che sarà pure gratuito ma dietro nasconde ore e ore di lavorazione.

D’accordo, forse la grafica è quello che è, ma faremo la versione per cellulare più smart, d’accordo? State con noi per vedere gli sviluppi.


Libri partecipati

Un appello ai creativi italiani, ma non solo!

Sul fronte Libri Partecipati, in questi mesi non ho perso tempo e ho contatto diversi esperti in Gamification e Copywriting; inoltre sono andato alla ricerca di creativi di ogni tipo, italiani e stranieri: grafici professionisti, illustratori, esperti in motion graphics, musicisti e compositori, ecc.

zero alfa

Per creare qualcosa di unico c’è bisogno di menti creative. Vorrei creare qualcosa di davvero speciale. Lo chiamo Libro Partecipato ed è un nuovo medium che racchiude in sé delle potenzialità enormi anche per la scolastica.

Contattatemi per saperne di più:

 

Profilo LinkedIn

Pagina Facebook

Genesi

(in copertina: stralcio di fumetto di Carolina Sorgato alias Karumi Soroku)

Allacciate le cinture! Siamo sull’orlo di un salto quantico (termine che non vuol dire assolutamente nulla, ma che mi piace quindi lo uso).

Che sta succedendo?

Nell’ultimo anno abbiamo preparato il terreno che darà i natali, nel 2018, ad una nuova start-up. Proprio in questi giorni sono entrato in contatto con delle persone speciali, tra cui una nuova, giovane e bravissima illustratrice, che mi aiuteranno a creare delle app uniche dal design spettacolare. E tra le app, ovviamente, ci sono i libri partecipati!

Grafica e disegni spettacolari!

Vi ricordate il prototipo di libro partecipato, Zero Alfa? (se non sapete di che parlo, cliccate qui) Vogliamo che sia la nostra prima perla. Per questo lo riprogetteremo sotto una veste grafica totalmente diversa.

L’ispirazione: Visual Novel e altre perle dalla Rete

Di recente ci hanno consigliato il canale di Nekucciola, che in effetti non conoscevamo, ma che contiene molte cosette interessanti, una su tutte è una storia a puntate dal sapore nipponico che si chiama Kureiji. Vi metto i primi due episodi. Sono brevi e molto carini. Guardateli:

Partecipazione: ecco due approcci innovativi

Video Novel (?)

In questo post vi abbiamo mostrato un approccio emergente tra i giovani disegnatori che si ispirano al mondo Manga. In queste – come le vogliamo chiamare? – “Video Novel” funziona così: guardi il video e voti il prosieguo della storia. Poi the majority rules e la prossima puntata segue il trend.

Visual Novel

Nel Visual Novel l’idea è simile, ma si avvicina di più al libro digitale, o meglio al libro aumentato. Nella Visual Novel è possibile mixare audio e video, anche se il più delle volte, più per sopperire agli alti costi che altro, ci sono solo testi accompagnati da immagini più o meno accattivanti. Qui vedete un esempio:

visualnovel1

Nella Visual c’è una grafica d’impatto e conta la narrazione scritta. Questo perché di solito i dialoghi doppiati non sono previsti. Ma c’è quasi sempre un sottofondo musicale adeguato al momento narrativo.

L’importante è partecipare!

Il futuro dei libri è la partecipazione. Un libro che quando lo leggi ti fa entrare nella storia, ti rende parte di essa: è quello che ti dà la possibilità di scegliere. Noi crediamo in questa nuova forma di lettura. E punteremo lì le nostre fiches.

Appuntamento al 2018!

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: