A.P. cambia volto!

Benvenuti amici, piccoli e grandi!

Come avete visto, Alameda Project sta cambiando. Si evolve di mese in mese, di giorno in giorno. La veste grafica che vedete è stata ripensata in modo che gli articoli siano immediatamente visibili e commentabili.

Come si fa a commentare un post?

Basta cliccare sul box che ci interessa. Si aprirà così il post a tutto schermo; sotto al post potete inserire i commenti. In teoria NON dovete iscrivervi a wordpress per forza. Provate…

Miglioramenti all’immagine di testata

L’iillustrazione in testata (header) è stata ingrandita. Adesso finalmente si vede l’immagine completa; però ho dovuto fare qualche compromesso per inserire anche il logo cliccabile. Per il momento l’ho messo al centro… Sì, lo so che mi copre il personaggio! Ci sto lavorando… 🙂 😛

Ci risentiamo per la prossima news letteraria e/o video-messaggio.

Mi raccomando, comportatevi bene, mangiate le verdure e fate movimento! 😉

Enri

 

News sul Progetto Alameda

Salve a tutti!

Scrivo questo breve post per comunicare che presto Alameda Project diventerà una start-up. Infatti, sta per nascere una nuova azienda che avrà il logo AP (vedi qui) e che spero sarà sempre più visibile in questo e in altri siti, una volta che lo avremo registrato.

In questi giorni ci stiamo informando sulle questioni burocratiche, ma è questione di giorni. Vi terremo aggiornati.

Benvenuti a bordo!

Perché questo blog?

Questo blog nasce dall’urgenza di raccontare. Non so se qualcuno di voi l’ha mai avvertita. Io ce l’ho più o meno da sempre, ma è frustrante provare a pubblicare in Italia un prodotto che molti ritengono valido ma che le case editrici rigettano di continuo con la solita letterina che dice cose del tipo: “è estraneo alla nostra linea editoriale”… e tu resti con la bocca aperta per qualche secondo pensando a quale diavolo di linea editoriale potrebbe avere mai quella casa editrice?

Allora vai a vedere le ultime novità (perché inviandogli il dattiloscritto ti hanno pure inserito nella loro newsletter senza chiedertelo) e scopri dei libri di autori stranieri del tutto simili al tuo. Ma tu pensi: sarà un caso isolato. Dai, andiamo a vedere altre casette editoriali… Saltano fuori così tante case editrici che pubblicano materiale estero rivendendolo a prezzi più bassi del materiale italiano, però in enormi quantità… yeeeeh!

Be’, ma forse la realtà è diversa. Sicuramente in libreria sarà pieno di italiani… giusto?

bussola_libro

…Sbagliato!

Arrivi in libreria e guardi la vetrina da fuori: Harry Potter, Harry Potter, Geronimo Stilton, Geronimo Stilton, Geronimo Stilton, Geronimo Stilton… ma quanti sono? Poi guardi meglio: non sono episodi di GS diversi, sono 4 copie dello stesso episodio, una accanto all’altra… Mah, dici, si vede che non ci sono più libri. Povero libraio, dovrà pur riempire in qualche modo lo scaffale, no? È brutto vedere tutto vuoto.

Entri in libreria e chiedi aiuto alla avvenente commessa con gli occhiali che ti guarda come fossi un alieno, con un sorriso forzato.

Tu: Mi scusi, può consigliarmi dei libri per bambini?
Commessa: Sì certo… Ecco, questo è adatto alle scuole elementari.
Tu: Harry Potter? Lo fanno ancora?
Commessa: Sì, ma è l’ultimissimo… questo va a ruba, sa?
Tu: E quindi? È valido secondo lei?
Commessa: Si vende bene.
Tu: Ma lei lo ha letto?
Commessa: Non ancora.
Tu: Però è valido.
Commessa: Ha a che fare con l’universo di Harry Potter…

A questo punto ti tocchi il mento, pensieroso.

Tu: non ha qualche autore italiano da consigliarmi?
Commessa: Sì certo… Ecco.
Tu: Geronimo Stilton?
Commessa: Questo va più ancora di Harry Potter, sa?
Tu: So so… ma qualcosa di alternativo lo avete? Che so… Enrico Matteazzi.
Commessa: Chi…?
Tu: Enrico Matteazzi.
Commessa: È uno scrittore per bambini?

Lasci perdere. Probabile che il tuo nome non esista per l’universo, ma non ne fai un dramma e continui la chiacchierata con l’avvenente commessa. Snoccioli altri nomi di tuoi bravissimi colleghi, ma sembra che nemmeno loro esistano, almeno nell’universo dell’avvenente commessa.

Alla fine non ti resta che andartene senza aver acquistato nulla. Mi sa che l’acquisto lo fai su Amazon, dopotutto. Almeno là trovi le recensioni e i commenti di chi legge (forse).

Scopri AP!

scopri alamedaproject.com
alamedaproject.com

libri partecipati

micro e-learning

editing

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: