Libri partecipati & co.

Enrico MatteazziUltime news dal mondo AP!

Il gioco dell’oca, by Alameda Project

Buongiorno internauti, lettori, semplici curiosi, ma soprattutto… giocatori free del Gioco dell’oca!

oca4
#giocodelloca

Il Gioco dell’oca di Alameda Project sta spopolando!!!

Sono sempre di più le persone che accedono e giocano gratis a questo semplice giochino progettato per due giocatori, che sarà pure gratuito ma dietro nasconde ore e ore di lavorazione.

D’accordo, forse la grafica è quello che è, ma faremo la versione per cellulare più smart, d’accordo? State con noi per vedere gli sviluppi.


Libri partecipati

Un appello ai creativi italiani, ma non solo!

Sul fronte Libri Partecipati, in questi mesi non ho perso tempo e ho contatto diversi esperti in Gamification e Copywriting; inoltre sono andato alla ricerca di creativi di ogni tipo, italiani e stranieri: grafici professionisti, illustratori, esperti in motion graphics, musicisti e compositori, ecc.

zero alfa

Per creare qualcosa di unico c’è bisogno di menti creative. Vorrei creare qualcosa di davvero speciale. Lo chiamo Libro Partecipato ed è un nuovo medium che racchiude in sé delle potenzialità enormi anche per la scolastica.

Contattatemi per saperne di più:

 

Profilo LinkedIn

Pagina Facebook

Una marcia in più per Alameda Project!

Enrico Matteazzi avatar

Sono Enrico Matteazzi,
fondatore di alamedaproject.com

 

Il progetto AP sta crescendo. In poco tempo, questo blog ha acquisito parecchia notorietà, cosa di cui sono fiero ed orgoglioso, soprattutto perché cresce in termini di qualità, nonostante ci sia qualcuno che ancora ride di progetti innovativi come i libri partecipati. Ma diamo tempo al tempo…

approfondisci i libri partecipati

Zero Alfa: il primo libro partecipato


AP e Mosaicoelearning, una squadra vincente!

Mosaicoelearning

Mosaicoelearning lavora con aziende molto importanti. Oltre alla produzione di elearning, Mosaico fornisce ad Alameda Project i software necessari per realizzare prodotti multimediali innovativi come i libri partecipati. Essere nel network Mosaico per me è un grande onore.


Appello ai giovani artisti e scrittori

post_alameda01

Il motto originario di Alameda Project, “Creatività, Condivisione, Futuro“, è ancora valido; ma adesso andiamo oltre, con un altro motto: “Off The Road“.

Vogliamo andare letteralmente fuori strada. Per questo cerchiamo giovani artisti, copywriter, scrittori che desiderano parlare insieme a noi di bambini, multimedia e interattività digitale. Chiunque abbia voglia di mettersi in vetrina su questo sito e parlare dei propri lavori in maniera il più possibile professionale, è il benvenuto.

Questo spazio può essere anche vostro!

CONTATTACI


 

Alla prossima con approfondimenti sul mondo del digitale, dell’infanzia e del fumetto con l’angolo di Karumi, che vi invito ad approfondire.

Avatar copertina

A presto!!! 😀

Carolina, Enrico e i libri partecipati

scopri
Zero Alfa

Io e Carolina Sorgato (alias KarumiSoroku) stiamo promuovendo un libro partecipato, ovvero un libro interattivo e multimediale (dotato di testi, illustrazioni, fumetti, animazioni, musica e piccoli videogiochi interni) di cui è disponibile una primissima anteprima di 3 capitoli totalmente gratuiti.

Zero Alfa è una storia di fantascienza ambientata nella New York dei giorni nostri dove qualcuno cerca di impedire che due giovani, Marvin e Cristina, si incontrino e si innamorino. Ma i due devono innamorarsi, ne va del continuum spazio-tempo, e l’agente X è l’unico che può fare in modo che ciò accada.

Come andrà a finire…? Lo deciderai tu!

Zero Alfa è un libro partecipato nel senso che sei tu a partecipare dentro la storia; di quando in quando la narrazione si ferma ad un bivio e dovrai scegliere da quale parte andare. All’inizio le scelte sono poco influenti, ma poi………….

Pronto a partecipare?

Provaci! Accedi a Zero Alfa da qui: https://alamedaproject.com/zero-alfa/ 


Una nuova cover per il blog AP!

Ho realizzato una nuova grafica temporanea per la cover di questo blog; la vedete qui in basso. I disegni sono sempre di Carolina Sorgato.

cover_zeroalfa01

Mi sento molto fortunato e onorato a lavorare assieme a Carolina e spero che potrà accompagnarmi ancora… off the road! con Alameda Project, per molto molto tempo.


 

Follow us… #offtheroad

alameda project - fuori strada

Zero Alfa, dove tutto ha inizio

La rivoluzione dell’editoria è già cominciata!

Si chiameranno libri partecipati. Saranno prodotti di editoria multimediale, assolutamente innovativi e totalmente Made in Italy. Saranno visibili da PC, smartphone e tablet con una connessione internet, ma Alameda Project intende lanciarli sul mercato già nel 2018 come app scaricabili da Google Play e store simili.

L’origine di tutto è un punto nello spazio-tempo

Il primo libro partecipato (un contenuto del tutto originale) è già in produzione e il titolo non è per niente casuale. Si chiama infatti Zero Alfa, nome in codice per definire un punto nel continuum spazio-tempo di importanza cosmica.

La storia cattura, è avvincente, in una parola: coinvolge. E, come nelle più moderne visual novels, i punti di svolta sono in mano al lettore che può decidere cosa far fare al protagonista.

scelta_cattura

…e non finisce qui!

Sì perché i libri partecipati al loro interno contengono dei giochi in cui risolvendo enigmi o aiutando i protagonisti a scappare, si devono guadagnare punti sufficienti a proseguire con la narrazione.

La trama

Marvin è un trentenne insoddisfatto della propria vita. Una sera nel pub dove lavora entra Cristina, una ragazza molto carina di cui Marvin si innamora a prima vista. Quello che lui non sa, però, è che ci sono oscuri personaggi che lo spiano. L’incontro con Cristina non era casuale perché determinerà il corso dell’intero continuum spaziotemporale… Dipenderà tutto dall’effetto farfalla: piccole variazioni, scelte apparentemente insignificanti nelle mani di Marvin, Cristina… e un tizio con un cappello.

cristina_cattura

I disegni sono di Carolina Sorgato alias Karumi Soroku. Seguite il blog e la nostra pagina Facebook per ulteriori aggiornamenti!

Buona vita a tutti! ^_^

Genesi

(in copertina: stralcio di fumetto di Carolina Sorgato alias Karumi Soroku)

Allacciate le cinture! Siamo sull’orlo di un salto quantico (termine che non vuol dire assolutamente nulla, ma che mi piace quindi lo uso).

Che sta succedendo?

Nell’ultimo anno abbiamo preparato il terreno che darà i natali, nel 2018, ad una nuova start-up. Proprio in questi giorni sono entrato in contatto con delle persone speciali, tra cui una nuova, giovane e bravissima illustratrice, che mi aiuteranno a creare delle app uniche dal design spettacolare. E tra le app, ovviamente, ci sono i libri partecipati!

Grafica e disegni spettacolari!

Vi ricordate il prototipo di libro partecipato, Zero Alfa? (se non sapete di che parlo, cliccate qui) Vogliamo che sia la nostra prima perla. Per questo lo riprogetteremo sotto una veste grafica totalmente diversa.

L’ispirazione: Visual Novel e altre perle dalla Rete

Di recente ci hanno consigliato il canale di Nekucciola, che in effetti non conoscevamo, ma che contiene molte cosette interessanti, una su tutte è una storia a puntate dal sapore nipponico che si chiama Kureiji. Vi metto i primi due episodi. Sono brevi e molto carini. Guardateli:

Partecipazione: ecco due approcci innovativi

Video Novel (?)

In questo post vi abbiamo mostrato un approccio emergente tra i giovani disegnatori che si ispirano al mondo Manga. In queste – come le vogliamo chiamare? – “Video Novel” funziona così: guardi il video e voti il prosieguo della storia. Poi the majority rules e la prossima puntata segue il trend.

Visual Novel

Nel Visual Novel l’idea è simile, ma si avvicina di più al libro digitale, o meglio al libro aumentato. Nella Visual Novel è possibile mixare audio e video, anche se il più delle volte, più per sopperire agli alti costi che altro, ci sono solo testi accompagnati da immagini più o meno accattivanti. Qui vedete un esempio:

visualnovel1

Nella Visual c’è una grafica d’impatto e conta la narrazione scritta. Questo perché di solito i dialoghi doppiati non sono previsti. Ma c’è quasi sempre un sottofondo musicale adeguato al momento narrativo.

L’importante è partecipare!

Il futuro dei libri è la partecipazione. Un libro che quando lo leggi ti fa entrare nella storia, ti rende parte di essa: è quello che ti dà la possibilità di scegliere. Noi crediamo in questa nuova forma di lettura. E punteremo lì le nostre fiches.

Appuntamento al 2018!

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: