Libri game o partecipati?

Stavo scartabellando nella mia vecchia dimora vicentina, quando mi sono imbattuto in un vecchio libro dal titolo “Le cripte del terrore”. Un libro game!

Sapevo di averlo messo da qualche parte, ma non ricordavo assolutamente dove. Oggi l’ho trovato quasi per caso, come spesso succede, cercando tutt’altro. L’ho preso e l’ho portato nel mio “monastero”, ovvero nel mio mini-appartamento, dove gli ho subito ritagliato uno spazio d’onore tra i libri pieni di giochi stimolanti che mi stanno ispirando.

Uno di questi libretti stimolanti ha come protagonista la Pimpa. In pratica, è una guida giocosa che accompagna il bambino alla scoperte della città facendolo divertire. Bella idea! Io ho la Pimpa-guida di Mantova, ma credo siano state pubblicate guide anche per altre città d’arte. Interessante davvero.

Guardate il video che vi spiego un po’ di cose… Ciao, alla prossima! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

CONNESSIONE LIMITATA

virtualmente vicini = collettivamente distanti

Fiabe in costruzione

Inventiamo storie su misura

Digital Story Code

Chi semina, raccoglie!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: